Archivio della Categoria 'Poesia'

L’ngelo buono

mercoledì 30 marzo 2011

IVANO

L’ANGELO BUONO

Venne la primavera e tu volasti via, sei salito lassù nell’alto dei cieli, sei volato al tuo posto, la dove il creatore ti aveva riservato il tuo, un posto per un Angelo buono. Siamo tutti addolorati per la tua prematura partenza, improvvisa, troppo, troppo presto per la tua giovane età. I nostri occhi sono velati di lacrime e guardano il cielo, con la speranza di scorgerti tra le nuvole. Se questa è stata la volontà di nostro DIO, noi lo accettiamo con rassegnazione, ma con tanto dolore. IVANO Angelo buono, guidaci da lassù, proteggi i tuoi genitori, tua madre EDDA tuo padre NANDO, i tuoi amici. Proteggi tutti noi che preghiamo per te, che non potremo mai dimenticarti.

IVANO sarai sempre nei nostri cuori.

Ciao IVANO angelo buono.

Grazie a Te, Donna (lettera di Giovanni Paolo II)

lunedì 7 marzo 2011

In occasione dell’imminente Beatificazione , di questo grande uomo che ha segnato la storia della  Chiesa, accettiamo come dono questa     STUPENDA     poesia che ha dedicato alla   DONNA e ringraziamo il Signore per avercelo dato.

         Grazie a te, donna-madre che ti fai grembo dell’essere umano nella gioia e nel travaglio di un’esperienza unica, che Ti rende sorriso di Dio per il bimbo che viene alla luce, Ti fa guida dei suoi primi passi, sostegno della sua crescita, punto di riferimento nel successivo cammino della vita.

Grazie a Te, donna-sposa, che unisci irrevocabilmente il tuo destino a quello di un uomo, in un rapporto di reciproco dono, a servizio della comunione e della vita.

Grazie a Te  donna-figlia e donna-sorella, che porti nel nucleo famigliare e poi nel complesso della vita sociale le  ricchezze della tua sensibilità, della tua intuizione, della tua generosità e della tua costanza.

Grazie a Te,  donna-lavoratrice,  impegnata in tutti gli ambiti della vita sociale,  economica, culturale,     artistica, politica, per l’indispensabile contributo che dai all’elaborazione di una cultura capace di coniugare ragione e sentimento, ad una concezione della vita sempre aperta al senso del  “mistero” alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità.

Grazie a Te, donna consacrata che sull’esempio della più grande delle donne,  la Madre di Cristo, Verbo incarnato, ti aprì con docilità e fedeltà all’Amore di DIO, aiutando la Chiesa e l’intera umanità a vivere nei confronti di Dio una risposta “sponsale”, che esprime meravigliosamente la comunione che Egli vuole stabilire con la sua creatura.

Grazie a Te,  donna,   per il fatto stesso che sei donna!.   Con la percezione che è propria della tua femminilità  tu  arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani.

Filomena

Buone feste

giovedì 23 dicembre 2010

Il SANTO NATALE

La città è in fermento, insegne luminose, palline colorate ad intermittenza, vetrine addobbate con ogni sorta d’articoli, tutti indaffarati per comprare regali.
Noto su una panchina una persona che singhiozza, m’incuriosisco e mi avvicino le chiedo ha bisogno, posso aiutarla? Mi dice grazie, ma non può, mi è mancata una persona a me cara e ora sono sola, non dica cosi, non si è mai soli, io posso aiutarla se vuole, possiamo essere amici, guardi: a giorni è il S. NATALE, io e altri amici lo festeggiamo all’UNITRE di SETTIMO, si unisca a noi, saremo in molti a farci compagnia, vedrà tutti insieme staremo bene, GESU’ BAMBINO, sarà contento, l’aspettiamo, venga con noi, BUON NATALE, BUON NATALE, a tutti.

Natale 2010

Perle di saggezza

mercoledì 27 ottobre 2010

Se al mattino vi alzate con la luna storta… Se alle 11 del mattino non sopportate di pensare che la giornata è ancora lunga e chissà cosa vi può ancora capitare…  Se arrivata sera e guardando indietro la giornate pensate:”meno male che è finita”… Ritagliatevi dieci minuti del vostro tempo, dando quiete alla mente ed al fisico, guardando questo video in cui sono scritte molte perle di saggezza.
Nessuna di queste è banale, anche perchè Grandi sono le persone che le hanno scritte. Meditare su di esse riporterà determinati problemi alla giusta dimensione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bGMn78Gpbs4[/youtube]

UNI-TRE

venerdì 24 settembre 2010

TERZA ETA’

Cosi pensano coloro che guardono dall’esterno l’università delle tre età.

Che tristezza il pensier di una vita a breve, stan’ li tutti insieme ad’aspettar.

Ma cosi non è, son loro all’onor del mondo, che cento e mille cose ancor, son

bravi a far.

C’è chi dipinge, c’è chi fa scultura, c’è chi pratica il cucito, cosi la mente fan lavorar.

Con il computer sì dan da far e con le lingue straniere, son bravi a imparar.

In quanto a recitar chi meglio di lor  lo sa far, certo dai docenti sì fan aiutar.

Ai docenti proprio a lor che due righe voglio dedicar, son bravi e preparati

il lor tempo dedicano a gli altri, permettendo lor di migliorar.

Alla presidente che soave e sempre sorridente, concede loro ogni capricciosità.

Alle autorità che con bontà e severità c’è ne danno la possibilità.

Altro che terza ETA’ qui a l’UNITRE nessuno sta ad aspettar.

Piero Bellina.